Rimozione Amianto fai da te

Rimozione Amianto Fai Da Te

L'amianto è il nome di un gruppo minerale che si presenta naturalmente come fasci di fibre: è possibile trovare l'amianto in natura nelle rocce e nel suolo. L'amianto si presenta in due tipi: crisotilo, dove la fibra si forma a spirale, e anfibolo, dove le fibre si formano in linea retta. L'amianto crisotilo è molto più comunemente usato. I pericoli di questo materiale hanno a che fare anche con la grande facilità con cui può essere inalato e quindi provocare malattie respiratorie gravi, per questo motivo è di fondamentale importanza che questa pratica sia effettuata da professionisti del settore, che abbiano competenze tecniche e dispositivi di sicurezza per affrontare questa procedura. L'amianto è stato per anni un materiale edile e industriale comune perché ha molte proprietà desiderabili: è resistente al calore, forte e non conduce l'elettricità. Questo materila si può trovare dovunque anche nei luoghi di lavoro per questo motivo è di fondamentale importanza inserire in una politica della sicurezza sul lavoro un'analisi della struttura o delle strutture da aziende competenti che ne possano rilevare l'eventuale presenza.
Infatti non a caso l'Osservatorio nazionale amianto stima che in Italia, ad oggi, ci siano ancora circa 40 milioni di tonnellate di amianto presenti negli edifici. Scuole, biblioteche, ospedali, abitazioni e tantissime tubature. Purtroppo sono ancora tantissime le aree in particolare nel nord Italia in cui l’amianto e l’Eternit sono presenti. Per questi motivi è importante seguire la corretta procedura e controllare la sezione Rimozione Amianto dove troverai diverse definizioni sull'argomento.
Puoi trovare l'amianto in:

  • Isolamento
  • Cemento
  • Materie plastiche
  • CoperturaMaterie plastiche
  • Piastrelle
  • Vernici

Non tutti i tipi di amianto sono vietati in Italia infatti le categorie bandite sono: Crisotilo e crocidolite. Dal 1992 nel nostro Paese è assolutamente vietata l’estrazione dell’amianto su tutto il territorio ed è stata chiusa la miniera di Balangero, in Piemonte, che era la più grande riserva di questo minerale non solo in Italia ma anche in tutta Europa. Sempre dallo stesso anno è stato vietato l’impiego dell’amianto e dell’Eternit in qualsiasi produzione industriale ed è stato dato avvio al processo di bonifica per la rimozione dell’amianto in ogni tipo di edificio pubblico, privato o produttivo


Che cos'è l'amianto?


L'amianto è un materiale fibroso presente in natura trovato in alcuni ambienti di lavoro. È un materiale popolare in molti settori grazie alla sua durabilità e resistenza al calore e alla fiamma. Tuttavia, è anche collegato a molti problemi di salute, alcuni dei quali possono essere mortali se l'esposizione all'amianto è abbastanza lunga.

Che cosa fa?

Le fibre di amianto possono essere inalate, causando anche un'esposizione a breve termine ad alti livelli di amianto per causare problemi ai polmoni. Potresti sviluppare problemi respiratori, tosse e respiro corto. È stato anche collegato al cancro, il che è una preoccupazione se si è esposti a lungo termine. Anche l'asbestosi o l'infiammazione polmonare è un problema in quanto potrebbe causare danni permanenti ai polmoni.
La rimozione dell'asbesto è importante per sapere perchè scopri nella nostra sezione l'amianto è pericoloso.
Come identificare i materiali che possono contenere amianto In generale, non si può dire se un materiale contiene amianto semplicemente osservandolo, a meno che non sia etichettato. In caso di dubbio, trattare il materiale come se contenesse amianto e lasciarlo in pace. Potresti voler far ispezionare la tua casa per materiali contenenti amianto da un professionista qualificato e accreditato se: Stai pianificando di ristrutturare la tua casa (la ristrutturazione può disturbare i materiali da costruzione) La tua casa ha materiali da costruzione danneggiati (come il muro a secco che si sgretola e l'isolamento che sta cadendo a pezzi) Un professionista qualificato e accreditato dell'amianto dovrebbe prelevare campioni per l'analisi, poiché un professionista sa cosa cercare e perché potrebbe esserci un rischio maggiore per la salute se le fibre vengono rilasciate. Infatti, se eseguito in modo errato, il campionamento può essere più pericoloso che lasciare il materiale da solo. Non è consigliabile prelevare campioni da soli. Se i materiali da costruzione della tua casa non sono danneggiati e non verranno disturbati, non è necessario che la tua casa sia testata per l'amianto. Il materiale che è in buone condizioni e non sarà disturbato (per esempio da una ristrutturazione) dovrebbe essere lasciato in pace. Vedi i prodotti comuni che possono contenere amianto

Smaltimento Eternit Gratis



Cosa fare se hai amianto in casa


Se pensi che ci possa essere amianto nella tua casa, niente panico. È improbabile che i materiali contenenti amianto che non siano danneggiati o disturbati rappresentino un rischio per la salute. Di solito la cosa migliore è lasciare il materiale contenente amianto da solo se è in buone condizioni. Generalmente, il materiale contenente amianto che è in buone condizioni e non sarà disturbato (ad esempio da un rimodellamento) non rilascerà fibre di amianto. I materiali contenenti amianto possono rilasciare fibre quando vengono disturbati, danneggiati, rimossi in modo improprio, riparati, tagliati, strappati, levigati, segati, perforati o raschiati. Tieni d'occhio i materiali contenenti amianto e controllali visivamente nel tempo per segni di usura o danni. Se sospetti che il materiale contenga amianto, non toccarlo. Cerca segni di usura o danni come strappi, abrasioni o danni causati dall'acqua. Il materiale danneggiato può rilasciare fibre di amianto. Ciò è particolarmente vero se lo si disturba spesso colpendolo, sfregandolo o maneggiandolo, oppure se è esposto a vibrazioni estreme o flusso d'aria.
Per materiale contenente amianto leggermente danneggiato, a volte il modo migliore per affrontarlo è limitare l'accesso all'area e non toccarlo o disturbarlo. Se il materiale contenente amianto è più che leggermente danneggiato o se hai intenzione di apportare modifiche alla tua casa che potrebbero disturbarlo, è necessaria la riparazione o la rimozione da parte di un professionista dell'amianto qualificato e accreditato .

Cose da fare e da non fare sull'amianto per il proprietario della casa
Non lasciare intatti i materiali contenenti amianto.
Riduci al minimo le attività in tutte le aree con materiale danneggiato che potrebbe contenere amianto, compresa la limitazione dell'accesso dei bambini a qualsiasi materiale che possa contenere amianto.
Adottare ogni precauzione per evitare di danneggiare il materiale contenente amianto.
La rimozione e la riparazione principale devono essere eseguite da personale addestrato e qualificato nella manipolazione dell'amianto. Si raccomanda vivamente che il campionamento e le piccole riparazioni vengano eseguiti anche da un professionista dell'amianto qualificato e accreditato .
Non spolverare, spazzare o aspirare detriti che potrebbero contenere amianto.
Non segare, carteggiare, raschiare o praticare fori in materiali contenenti amianto.
Non utilizzare spugne abrasive o spazzole sulle spogliarelliste per rimuovere la cera dai pavimenti in amianto. Non utilizzare mai una spogliarellista su pavimenti che potrebbero contenere amianto.
Non carteggiare o cercare di livellare il pavimento di amianto o il suo supporto. Quando è necessario sostituire il pavimento in amianto, installare un nuovo rivestimento per pavimenti, se possibile.
Non tracciare materiale che potrebbe contenere amianto attraverso la casa. Se non puoi evitare di camminare nell'area, falla pulire con uno straccio umido. Se il materiale proviene da un'area danneggiata o se è necessario pulire una vasta area, chiamare un professionista dell'amianto.
Se hai un problema con l'amianto
Se il materiale contenente amianto è più che leggermente danneggiato o potrebbe essere disturbato, ci sono due tipi di azioni che possono essere intraprese da professionisti dell'amianto addestrati e accreditati : riparazione e rimozione.



La riparazione di solito comporta la sigillatura o la copertura di materiale di amianto. Con qualsiasi tipo di riparazione, l'amianto rimane al suo posto.

Kit rimozione amianto fai da te

La sigillatura (incapsulamento) comporta il trattamento del materiale con un sigillante che lega insieme le fibre di amianto o riveste il materiale in modo che le fibre non vengano rilasciate. Talvolta è possibile riparare in questo modo l'isolamento di tubazioni, forni e caldaie. Questo dovrebbe essere fatto solo da un professionista addestrato a gestire l'amianto in sicurezza. La copertura (recinto) comporta il posizionamento di qualcosa sopra o intorno al materiale che contiene amianto per prevenire il rilascio di fibre. Le tubazioni coibentate esposte possono essere coperte con un involucro protettivo o una guaina. La rimozione potrebbe essere necessaria quando la ristrutturazione o l'apportare modifiche importanti alla tua casa disturberà il materiale contenente amianto. Inoltre, la rimozione può essere richiesta se il materiale contenente amianto è ampiamente danneggiato e non può essere riparato in altro modo. La rimozione è complessa e deve essere eseguita solo da un professionista dell'amianto formato e accreditato. Una rimozione impropria può effettivamente aumentare l'esposizione tua e della tua famiglia alle fibre di amianto.

Professionisti dell'amianto: chi sono e cosa possono fare?


In generale, ci sono due tipi principali di professionisti dell'amianto accreditati che possono essere assunti per gestire materiale contenente amianto:
Ispettori dell'amianto. Queste persone possono ispezionare una casa o un edificio, valutare le condizioni, prelevare campioni di materiali sospetti per i test e consigliare quali correzioni sono necessarie. Se viene scelta la riparazione o la rimozione dei materiali di amianto, gli ispettori possono garantire che l'appaltatore dell'azione correttiva abbia seguito le procedure adeguate, inclusa un'adeguata pulizia, e possono monitorare l'aria per garantire che non vi siano aumenti di fibre di amianto. Appaltatori di amianto. Questi professionisti possono riparare o rimuovere materiali di amianto. La legge federale non richiede che le persone che ispezionano, riparano o rimuovono materiali contenenti amianto in case unifamiliari unifamiliari siano formate e accreditate; tuttavia, alcuni stati e località lo richiedono. Per motivi di sicurezza, i proprietari di case dovrebbero garantire che i lavoratori assunti per gestire l'amianto siano formati e accreditati.
Le agenzie statali hanno gli elenchi più aggiornati di professionisti accreditati nella tua zona .
Prima di assumere un professionista dell'amianto Evita un conflitto di interessi. Un professionista dell'amianto assunto per valutare la necessità di riparazione o rimozione dell'amianto non dovrebbe essere collegato a un'azienda di amianto che esegue la riparazione o la rimozione effettiva dei materiali. È meglio utilizzare due aziende diverse per evitare conflitti di interesse.
Chiedi ai professionisti dell'amianto di documentare il loro completamento della formazione federale o approvata dallo stato. Ogni persona che esegue lavori dovrebbe fornire una prova di accreditamento per svolgere lavori di amianto. Verifica le prestazioni passate del tuo professionista dell'amianto con il consiglio locale di controllo dell'inquinamento atmosferico, l'agenzia locale responsabile per la sicurezza dei lavoratori e il Better Business Bureau. Chiedere se l'azienda ha avuto violazioni della sicurezza. Scopri se ci sono azioni legali intentate contro di essa. Se assumi un ispettore professionista dell'amianto Assicurarsi che l'ispezione includa un esame visivo completo e l'attenta raccolta e analisi di laboratorio dei campioni. Se è presente amianto, l'ispettore dovrebbe fornire una valutazione scritta che descriva la sua posizione e l'entità del danno e fornire raccomandazioni per la correzione o la prevenzione. L'ispettore può raccomandare ed eseguire controlli dopo la correzione per assicurarsi che l'area sia stata adeguatamente pulita. Se assumi un appaltatore professionale di amianto Prima dell'inizio dei lavori, ottenere un contratto scritto che specifichi il piano di lavoro, la pulizia e le normative federali, statali e locali applicabili che l'appaltatore deve seguire (come i requisiti di notifica, la rimozione, la manipolazione e le procedure di smaltimento). Verificare con le agenzie statali e le leggi sulla protezione dei lavoratori dell'amianto per conoscere le leggi federali, statali e locali.

Rimozione amianto fai da te

Al termine del lavoro, ottenere dall'appaltatore un'assicurazione scritta che tutte le procedure sono state seguite. Assicurarsi che l'appaltatore segua queste procedure: Evita la diffusione o il tracciamento della polvere di amianto in altre aree della casa. Smaltisce tutti i materiali, le attrezzature monouso e gli indumenti utilizzati nel lavoro in sacchetti di plastica resistenti sigillati, a prova di perdite ed etichettati. Il sito di lavoro deve essere visivamente privo di polvere e detriti. Al termine, pulire accuratamente l'intera area con mop umidi, stracci bagnati, spugne o aspirapolvere HEPA (aria particolata ad alta efficienza). Un normale aspirapolvere non dovrebbe mai essere usato. Non rompe il materiale rimosso in piccoli pezzi. Questo potrebbe rilasciare fibre di amianto nell'aria. Applica un agente bagnante al materiale di amianto con uno spruzzatore a mano che crea una nebbia fine prima della rimozione. Le fibre bagnate non galleggiano nell'aria con la stessa facilità delle fibre secche e saranno più facili da pulire. Garantisce che il sito di lavoro sia chiaramente contrassegnato come area di pericolo. Non permettere a familiari e animali domestici di entrare nell'area fino al completamento dei lavori. Sigilla l'area di lavoro dal resto della casa con teli di plastica e nastro adesivo e spegne il sistema di riscaldamento e aria condizionata. Per alcune riparazioni, come la rimozione dell'isolamento dei tubi, i sacchetti di plastica per guanti possono essere adeguati. Devono essere sigillati con nastro adesivo e smaltiti correttamente al termine del lavoro. Al termine del lavoro, un ispettore o un appaltatore indipendente per le prove dell'aria può eseguire il monitoraggio dell'aria per assicurarsi che non vi sia aumento di fibre di amianto nell'aria che potrebbe essere necessario per garantire che il lavoro dell'appaltatore sia stato svolto correttamente.