Quando l'amianto è pericoloso?


L'amianto e i suoi pericoli nascosti per la salute

Quando l'amianto è pericoloso?


Il modo più comune per le fibre di amianto di entrare nel corpo è attraverso la respirazione. Infatti, il materiale contenente amianto non è generalmente considerato nocivo a meno che non rilasci nell'aria polveri o fibre dove possono essere inalate o ingerite. Molte delle fibre rimarranno intrappolate nelle mucose del naso e della gola dove possono essere rimosse, ma alcune possono passare in profondità nei polmoni o, se ingerite, nel tratto digestivo. Una volta intrappolate nel corpo, le fibre possono causare problemi di salute.
Ovviamente questo è un argomento molto attuale in molti paesi e anche nei luoghi di lavoro dove per motivi di ovvia sicurezza sul lavoro si deve provvedere a tutelare i lavoratori anche da potenziali rischi di questo tipo.

L'amianto è più pericoloso quando è friabile . Con il termine "friabile" si intende che l'amianto si sbriciola facilmente con le mani, rilasciando fibre nell'aria. L'isolamento spruzzato sull'amianto è altamente friabile. Le piastrelle del pavimento in amianto non sono friabili, ma la presenza dell'amianto è sempre una presenza pericolosa per tutti. Per questo motivo è importante avere la consulenza di personale tecnico specializzato in rimozione dell'amianto.
I pannelli del controsoffitto, i pannelli del pavimento, i top degli armadietti di laboratorio non danneggiati, le scandole, le porte tagliafuoco, i pannelli di copertura, ecc. contenenti amianto non rilasceranno fibre di amianto a meno che non vengano in qualche modo disturbati o danneggiati, non per questo sono meno pericolosi, la rimozione dell'asbesto è fondamentale per tutelare le persone da danni irreversibili. Se un pannello del controsoffitto in amianto viene forato o rotto, ad esempio, può rilasciare fibre nell'aria. Ricordati sempre di chiedere la consulenza di aziende specializzate in rimozione amianto, che hanno le giuste competenze per comprendere quali sono i rischi specifici del caso e come rimuovere e smaltire l'amianto presente nel sito interessato. Anche nel caso di trasporto merci pericolose ove vi sia la presenza di amianto è necessario chiedere anche la consulenza adr di professionisti.
Danni e deterioramento aumenteranno la friabilità dei materiali contenenti amianto. Danni causati dall'acqua, vibrazioni continue, invecchiamento e impatti fisici come perforazione, molatura, lucidatura, taglio, segatura o percussione possono rompere i materiali rendendo più probabile il rilascio di fibre.

Gli effetti delle fibre di amianto sulla salute dei lavoratori

Effetti sulla salute


Poiché è così difficile distruggere le fibre di amianto, il corpo non può abbatterle o rimuoverle una volta che si sono depositate nei polmoni o nei tessuti del corpo. Rimangono sul posto dove possono causare malattie.

Ci sono tre principali malattie associate all'esposizione all'amianto:

  • asbestosi
  • Cancro ai polmoni
  • Mesotelioma

L'asbestosi è una malattia respiratoria grave, cronica e non cancerosa. Le fibre di amianto inalate aggravano i tessuti polmonari, causandone la cicatrizzazione. I sintomi dell'asbestosi includono mancanza di respiro e un crepitio secco nei polmoni durante l'inalazione. Nelle sue fasi avanzate, la malattia può causare insufficienza cardiaca.
Non esiste un trattamento efficace per l'asbestosi; la malattia è solitamente invalidante o fatale. Il rischio di asbestosi è minimo per chi non lavora con l'amianto; la malattia è raramente causata dall'esposizione del vicinato o della famiglia. Coloro che ristrutturano o demoliscono edifici che contengono amianto possono essere a rischio significativo, a seconda della natura dell'esposizione e delle precauzioni prese.

Cancro ai polmoni


Il cancro del polmone causa il maggior numero di decessi legati all'esposizione all'amianto. L'incidenza del cancro del polmone nelle persone che sono direttamente coinvolte nell'estrazione, nella macinazione, nella produzione e nell'uso dell'amianto e dei suoi prodotti è molto più elevata rispetto alla popolazione generale. I sintomi più comuni del cancro del polmone sono la tosse e un cambiamento nella respirazione. Altri sintomi includono mancanza di respiro, dolori al petto persistenti, raucedine e anemia.
Le persone che sono state esposte all'amianto e sono anche esposte ad altri agenti cancerogeni, come il fumo di sigaretta, hanno un rischio significativamente maggiore di sviluppare il cancro ai polmoni rispetto alle persone che sono state esposte solo all'amianto. Uno studio ha scoperto che i lavoratori dell'amianto che fumano hanno circa 90 volte più probabilità di sviluppare il cancro ai polmoni rispetto alle persone che non fumano né sono state esposte all'amianto.

Gli effetti dell'amianto sulla salute e l'importanza della rimozione

Mesotelioma


Il mesotelioma è una rara forma di cancro che si verifica più spesso nel rivestimento sottile della membrana dei polmoni, del torace, dell'addome e (raramente) del cuore. Ogni anno negli Stati Uniti vengono diagnosticati circa 2.400-2.800 casi. Praticamente tutti i casi di mesotelioma sono legati all'esposizione all'amianto. Circa il 2% di tutti i minatori e i lavoratori tessili che lavorano con l'amianto e il 10% di tutti i lavoratori coinvolti nella produzione di maschere antigas contenenti amianto, contraggono il mesotelioma.
Le persone che lavorano nelle miniere di amianto, negli stabilimenti e nelle fabbriche di amianto e nei cantieri navali che utilizzano l'amianto, così come le persone che producono e installano l'isolamento dell'amianto, hanno un rischio maggiore di mesotelioma, ovviamente nel caso in cui queste aziende abbiano un rspp esterno dovrà interfacciarsi con esperti in materia di materiali come l'asbesto. Così fanno le persone che vivono con i lavoratori dell'amianto, vicino alle aree minerarie di amianto, vicino alle fabbriche di prodotti dell'amianto o vicino ai cantieri navali dove l'uso dell'amianto ha prodotto grandi quantità di fibre di amianto disperse nell'aria.

Altri tumori


L'evidenza suggerisce che i tumori dell'esofago, della laringe, della cavità orale, dello stomaco, del colon e dei reni possono essere causati dall'ingestione di amianto. Per ulteriori informazioni sui tumori correlati all'amianto, contattare la sezione locale dell'American Cancer Society.

Risulta importante la rimuovere l'amianto in tutti i luoghi di lavoro

Fattori determinanti


Tre fattori sembrano determinare la tua probabilità di sviluppare una di queste malattie legate all'amianto:

  • La quantità e la durata dell'esposizione : più sei esposto all'amianto e più fibre entrano nel tuo corpo, più è probabile che sviluppi problemi legati all'amianto. Sebbene non esista un "livello sicuro" di esposizione all'amianto, le persone che sono esposte più frequentemente per un lungo periodo di tempo sono più a rischio.

  • Che tu fumi o meno , se fumi e sei stato esposto all'amianto, hai molte più probabilità di sviluppare il cancro ai polmoni rispetto a qualcuno che non fuma e che non è stato esposto all'amianto. Se lavori con l'amianto o sei stato esposto ad esso, la prima cosa che dovresti fare per ridurre le tue possibilità di sviluppare il cancro è smettere di fumare.

  • Età - casi di mesotelioma si sono verificati nei figli di lavoratori dell'amianto le cui uniche esposizioni erano dovute alla polvere portata a casa sugli abiti dei membri della famiglia che lavoravano con l'amianto. I giovani sono quando inalano l'amianto, più è probabile che sviluppino il mesotelioma. Questo è il motivo per cui si stanno facendo enormi sforzi per evitare che i bambini delle scuole siano esposti.

Poiché ogni esposizione all'amianto aumenta il carico corporeo delle fibre di amianto, è molto importante ridurre al minimo l'esposizione.