Inquinamento da costruzione: quali sono i tipi e come possiamo prevenirlo?


Edilizia e sicurezza sul lavoro

Inquinamento da costruzione: quali sono i tipi e come possiamo prevenirlo?


L'inquinamento è un problema che il settore delle costruzioni non può ignorare. I principali tipi di inquinamento di cui devi essere a conoscenza sono l'aria, l'acqua e il rumore. La mancata adozione di misure precauzionali per la gestione dei rifiuti nocivi può avere un impatto diretto sui dipendenti del sito e sulle persone che vivono nelle vicinanze. Ciò include causare danni irreversibili alla loro salute, con un preoccupante legame tra inquinanti e cancro.
Qui spieghiamo i diversi tipi di inquinamento che possono essere prodotti a seguito delle attività di costruzione anche questo è materia di sicurezza sul lavoro perrchè i danni che ne possono derivare non riguardano solo l'ambiente ma anche le persone coinvolte nel ciclo produttivo, i lavoratori appunto, suggeriamo come puoi gestire e ridurre il tuo contributo.

Inquinamento dell'aria


L'inquinamento atmosferico si riferisce alle emissioni prodotte dall'uomo che vengono rilasciate nell'atmosfera. La scarsa qualità dell'aria è un rischio per la salute globale, responsabile di circa 4,2 milioni di morti premature nel 2016. Inoltre, l'inquinamento atmosferico contribuisce in modo significativo al riscaldamento del pianeta, e quindi al cambiamento climatico.
Poiché le attività di costruzione contribuiscono in larga misura all'inquinamento atmosferico, le organizzazioni del settore hanno la responsabilità condivisa di limitare la quantità che producono. Pertanto, dovrai essere consapevole e così anche il tuo rspp esterno o interno delle emissioni che le tue attività lavorative creano e prendere precauzioni per limitare l'impatto dannoso.
Le attività di costruzione comuni che contribuiscono all'inquinamento atmosferico includono:

Utilizzo di impianti e mezzi in loco


Questo dipende dalle attività del sito, ma può includere macchinari come martelli demolitori, bulldozer, dumper ed escavatori. Gli impianti e i macchinari utilizzati nei cantieri non sono regolamentati dal governo nella misura in cui lo sono gli altri veicoli. A causa delle dimensioni di molti progetti di costruzione, le attrezzature sono spesso in funzione e inquinano da molto tempo. Poiché molti di questi macchinari pesanti e altri veicoli in loco funzionano con motori diesel, rilasciano sostanze inquinanti nell'aria, per questo motivo ricordati di chiedere una consulenza sicurezza sul lavoro, in caso di dubbi. Questo include i gas monossido di carbonio, anidride carbonica, ossidi di azoto e idrocarburi.

Sgombero e demolizione del terreno


Poiché spesso il terreno deve essere disboscato e reso idoneo alla costruzione, questo processo deve essere eseguito in modo da garantire che l'impatto sull'ambiente sia il minimo possibile. Oltre che con la costruzione di edifici, si generano alti livelli di polvere quando il terreno viene distrutto e gli edifici esistenti vengono demoliti.

Sostanze chimiche


È probabile che utilizzerai sostanze chimiche pericolose nei cantieri. Questo può includere vernici, colle, oli, diluenti e plastica, che producono tutti vapori nocivi.

i rischi e i pericoli di sicurezza nell'edilizia

PM 10


Queste grandi quantità di polvere da costruzione di cemento, calcestruzzo, silice e legno sono classificate collettivamente come PM 10 . Il PM 10 è materia particellare di diametro inferiore o uguale a 10 micrometri invisibile ad occhio nudo. Anche gli scarichi dei motori diesel degli impianti e di altri veicoli contribuiscono in larga misura al PM 10 emesso nei cantieri. In particolare, questo è indicato come materia di particelle diesel (DPM) e contiene solfati e silicati che si aggiungono agli inquinanti nell'atmosfera.

Conseguenze dell'inquinamento atmosferico


Dipendenti
  • Tosse, respiro sibilante e mancanza di respiro;
  • Malattie cardiovascolari e respiratorie;
  • Cancro ai polmoni;
  • Colpi;
  • Esacerbazione dell'asma.;

Infatti, il 56% dei tumori professionali negli uomini sono all'interno del settore edile. Ciò include il mesotelioma, un tipo di cancro che si sviluppa sul rivestimento dei polmoni e del torace e di cui l'unica causa nota è l'esposizione all'amianto. L'esposizione frequente a polveri e fibre, come silice e amianto, nonché ai fumi e ai gas emessi da veicoli e macchinari spiega perché il cancro ai polmoni è particolarmente comune tra i lavoratori edili. Infatti, coloro che lavorano nel settore delle costruzioni sono potenzialmente esposti a tra i 15 ei 20 agenti cancerogeni a causa delle attività lavorative comuni.

Residenti locali


Anche le persone che vivono vicino ai cantieri possono subire gli effetti dell'inquinamento atmosferico. Sebbene i residenti locali non saranno così vicini agli inquinanti come i lavoratori, potrebbero subire gli effetti della scarsa qualità dell'aria molto tempo dopo il completamento del progetto. PM 10 e altri inquinanti atmosferici vengono diffusi dal vento nell'area circostante e possono quindi depositarsi. Qui, i residenti spesso inconsapevolmente li respirano e possono quindi sviluppare tosse o mancanza di respiro come conseguenza a breve termine.

Ambientale


Oltre alle conseguenze per la salute umana, è necessario essere consapevoli dell'impatto che l'inquinamento atmosferico ha sull'ambiente. I cantieri sono responsabili del 14,5% delle emissioni di PM 2,5 (particelle di 2,5 micrometri di diametro) e dell'8% delle emissioni di PM 10 . La maggior parte di questo proviene da macchine edili e generatori che funzionano a diesel, con l'1% che rappresenta polvere da attività di cantiere come la demolizione. Sia le piante che gli animali faticano a prosperare a causa di questa contaminazione, causando una perdita di biodiversità e interrompendo la catena alimentare.

sicurezza lavoro costruzioni edili

Inquinamento dell'acqua


L'inquinamento delle acque si verifica quando le sostanze tossiche finiscono nei corpi idrici come fiumi, laghi e oceani. Questo inquinamento può essere visibile, in superficie o depositato sul letto, o invisibile all'occhio umano, come le sostanze chimiche che si dissolvono nell'acqua. Le attività edili spesso comportano l'utilizzo di sostanze chimiche tossiche e inquinanti che possono finire in falda se non gestite adeguatamente. In attesa che anche queste procedure siano alleggerite dall'aiuto di supporti moderni nella sicurezza, è meglio prevenire sapendo bene quali sono i materiali o le sostanze che causano danni.
Le fonti edili comuni che contribuiscono all'inquinamento atmosferico includono:

  • Diesel e petrolio;
  • Cemento;
  • Colle;
  • Vernici;
  • Altre sostanze chimiche tossiche;

Tutti questi contaminanti hanno il potenziale di finire nell'acqua a causa del deflusso dei lavori di costruzione. Gli inquinanti possono entrare nel sistema idrico in vari modi, ad esempio attraverso scarichi, infiltrazioni nel suolo o deflussi direttamente in fiumi o laghi.

prevenzione sicurezza lavoratori edilizia

Conseguenze dell'inquinamento idrico


Le persone


Gli inquinanti dei cantieri possono penetrare nelle acque sotterranee. È molto più difficile trattare le acque sotterranee rispetto alle acque superficiali e quindi, in quanto fonte di acqua potabile umana, c'è il rischio che alcune sostanze chimiche possano essere consumate. Gli inquinanti chimici come l'arsenico e il mercurio possono causare seri problemi di salute, incluso il cancro, se ingeriti attraverso forniture di acqua contaminata.

Ambientale


L'acqua contaminata da inquinanti prodotti dall'industria delle costruzioni rappresenta un grave pericolo per l'ambiente. Una volta che l'inquinamento è entrato nel sistema idrico, può danneggiare o uccidere i pesci e gli animali che vi vivono o bevono. Ciò può distruggere l'intero ecosistema di animali, piante, batteri e funghi, causando la sofferenza di molte specie.

Inquinamento acustico


È probabile che l'inquinamento acustico sia il tipo di inquinamento i cui effetti si verificano immediatamente. L'attrezzatura che usi potrebbe essere particolarmente rumorosa, il che significa che è spesso ascoltata da membri del pubblico che vivono nelle vicinanze. Di conseguenza, ciò può far sì che i residenti locali sperimentino diversi livelli di stress, disturbi del sonno o ipertensione .
È inoltre necessario considerare gli effetti dell'inquinamento acustico sugli stessi lavoratori edili. Inoltre, se i dipendenti utilizzano apparecchiature particolarmente rumorose, potrebbero persino subire la perdita dell'udito .
In termini di impatto ambientale, l'inquinamento acustico può disturbare i cicli naturali degli animali oltre a ridurre le dimensioni dell'habitat che possono utilizzare.

rischi e sicurezza edile

Strategie di prevenzione dell'inquinamento


Gestire la quantità di inquinamento che crei come azienda e come individuo è incredibilmente importante. Oltre a controllare gli impatti negativi sui lavoratori del sito, sui residenti locali e sull'ambiente, l'applicazione di strategie di prevenzione dell'inquinamento può avere un impatto positivo significativo sulla tua attività. Lavorando in modo sostenibile e considerando come limitare l'impatto delle tue attività di costruzione, la percezione della tua azienda sarà positiva e potrai affermarti come un precursore rispetto ai tuoi concorrenti.
Ai sensi dei regolamenti sui danni ambientali (prevenzione e riparazione) (Inghilterra) 2015, le aziende sono responsabili finanziariamente per qualsiasi danno causato a terra, aria, acqua e biodiversità in Inghilterra. I regolamenti rafforzano il cosiddetto principio "chi inquina paga". Questo è in atto per ritenere le imprese responsabili dell'inquinamento che creano incoraggiandole a limitare il loro impatto ambientale con incentivi finanziari. Le aziende rischiano anche di essere multate per aver infranto le leggi ambientali. Alcune di queste cosiddette "imprese esecutive" sono un'alternativa ai procedimenti giudiziari, con i soldi destinati a progetti che aiutano la fauna selvatica. Pertanto, se le tue attività di costruzione creano molto inquinamento, soprattutto quando è evitabile o gestibile, rischi di ricevere una multa significativa.
Per cercare di ridurre il tuo contributo all'inquinamento abbiamo creato un elenco di suggerimenti che potresti mettere in atto:

Inquinamento dell'aria


  • Non bruciare mai materiali di scarto. Ciò causerà fumo, rilasciando gas velenosi come il monossido di carbonio nell'atmosfera. Nel Regno Unito, rischi di essere multato per aver bruciato materiali in loco ai sensi del Clean Air Act 1993.
  • Adotta la tecnologia ibrida al posto di escavatori ed escavatori con motori diesel. Ad esempio, Volvo sta attualmente sperimentando un prototipo di escavatore ibrido che funziona con l'energia elettrica generata dall'oscillazione verso il basso del braccio.
  • Utilizzare diesel a basso contenuto di zolfo per alimentare apparecchiature e veicoli.
  • Migliora la tua attrezzatura esistente utilizzando filtri antiparticolato e convertitori di catalizzatori.
  • Utilizzare spruzzi d'acqua o irrigatori per controllare alcuni tipi di polvere e impedirne la diffusione. Ciò sarà particolarmente utile durante attività come il riempimento di cassoni o la demolizione del calcestruzzo.
  • Utilizzare un'estrazione sullo strumento per controllare alcuni tipi di polvere. Questo è un tipo di scarico che si adatta ad alcuni strumenti e rimuove la polvere mentre viene prodotta.
  • Procurati materiali locali per evitare che vengano trasportati per centinaia di miglia.
  • Utilizzare materiali rinnovabili o sostenibili , come il legname proveniente da foreste gestite in modo sostenibile.
  • Indossare DPI appropriati, come il tipo corretto di dispositivi di protezione delle vie respiratorie (RPE) a seconda dell'attività.

Inquinamento dell'acqua


  • Monitora e migliora la gestione e lo smaltimento dei rifiuti del sito. Assicurati che tutti i rifiuti siano trattati correttamente per evitare che si diffondano.
  • Tieni al sicuro materiali come sabbia o cemento. I materiali devono essere collocati dove non vi sia il rischio che vengano lavati in corsi d'acqua o scarichi.
  • Coprire tutti gli scarichi per evitare che i rifiuti finiscano nell'acqua.
  • Mantenere sempre puliti la strada e il sentiero per il sito . Ciò impedirà al limo e ad altri inquinanti di defluire in qualsiasi corpo idrico.
  • Raccogliere e trattare adeguatamente le acque reflue prodotte.

Inquinamento acustico


  • Utilizzare strumenti e apparecchiature elettriche silenziose per gestire l'inquinamento acustico. Ove possibile, utilizzare moderne attrezzature da costruzione progettate specificamente per produrre meno rumore.
  • Pianifica il lavoro durante le ore sociali piuttosto che quando è probabile che i residenti stiano dormendo. Ad esempio, tra le 8 e le 18 nei giorni feriali. Potresti anche informare i residenti locali dell'orario di lavoro e tenerli aggiornati sul progetto.
  • Mettere in atto barriere acustiche (rumore mobili) per gestire i livelli di inquinamento acustico.
  • Garantire che gli impianti e le attrezzature siano adeguatamente mantenuti e gestiti.
  • Spegnere l'impianto quando non è in uso.
  • Assicurarsi che i dipendenti indossino i DPI corretti quando richiesto per ridurre il rischio di perdita dell'udito a causa del rumore eccessivo.


Conclusioni


L'industria delle costruzioni deve riconoscere la responsabilità che ha di monitorare e limitare la quantità di inquinamento che crea collettivamente. Una delle misure più semplici che puoi adottare è essere consapevole di quanti rifiuti e inquinanti creano le tue attività lavorative e delle conseguenze che hanno. Che tu sia un datore di lavoro o un dipendente del settore, esistono strategie che riducono la quantità di inquinamento prodotto che puoi imporre e incoraggiare altri a fare lo stesso.