L'importanza dell'igiene delle mani anche sul posto di lavoro


Come e quando lavarsi le mani anche sul posto di lavoro

Che cos'è l'igiene delle mani?


L'igiene delle mani è un modo per pulirsi le mani che riduce sostanzialmente i potenziali agenti patogeni (microrganismi nocivi) sulle mani. L'igiene delle mani è considerata una misura primaria anche nell'ambito della sicurezza sul lavoro per ridurre il rischio di trasmissione di infezioni da persona a persona.

Segui questi cinque passaggi ogni volta:

  • Bagna le mani con acqua corrente pulita (calda o fredda), chiudi il rubinetto e applica il sapone.
    Le mani potrebbero ricontaminarsi se poste in una bacinella di acqua stagnante che è stata contaminata dall'uso precedente. Pertanto, è necessario utilizzare acqua corrente pulita.
  • Insapona le mani strofinandole insieme al sapone. Insapona il dorso delle mani, tra le dita e sotto le unghie.
  • Strofina le mani per almeno 20 secondi.
  • Sciacquare bene le mani sotto l'acqua corrente pulita. Il sapone e l'attrito aiutano a rimuovere sporco, grasso e microbi dalla pelle in modo che possano essere risciacquati dalle mani.
  • Asciuga le mani con un asciugamano pulito o asciugale all'aria.
  • I germi possono essere trasferiti più facilmente da e verso le mani bagnate.
  • Usa un tovagliolo di carta o un fazzoletto per chiudere il rubinetto e aprire la porta del bagno.

Lavarsi le mani può mantenerti in salute e prevenire la diffusione di infezioni respiratorie e diarroiche da una persona all'altra.
I germi possono diffondersi da altre persone o superfici quando:

  • Toccarsi occhi, naso e bocca con le mani non lavate
  • Preparare o mangiare cibi e bevande con le mani non lavate
  • Toccare una superficie o oggetti contaminati
  • Soffiarsi il naso, tossire o starnutire nelle mani e poi toccare le mani di altre persone o oggetti comuni

Momenti chiave per lavarsi le mani


Puoi aiutare te stesso e i tuoi cari a rimanere in buona salute lavandoti spesso le mani, durante questi momenti chiave in cui è probabile che tu prenda e diffonda germi:

  • Prima, durante e dopo la preparazione del cibo
  • Prima e dopo aver mangiato
  • Prima e dopo essersi presi cura di qualcuno a casa malato di vomito o diarrea
  • Prima e dopo aver trattato un taglio o una ferita
  • Dopo aver usato il bagno
  • Dopo aver cambiato i pannolini o aver ripulito un bambino che ha usato il bagno
  • Dopo essersi soffiati il naso, aver tossito o starnutito
  • Dopo aver toccato un animale, un mangime o dei rifiuti animali
  • Dopo aver maneggiato cibo per animali o snack per animali domestici
  • Dopo aver toccato la spazzatura


Disinfettanti e sapone cosa è meglio usare

Quando usare il disinfettante per le mani invece di lavarsi le mani?


Come accennato in precedenza, lavarsi le mani con acqua e sapone è la migliore difesa contro i germi, ma se non è a tua disposizione, puoi utilizzare un disinfettante per le mani a base di alcol che contenga almeno il 60% di alcol.
I disinfettanti per le mani a base di alcol possono ridurre rapidamente il numero di germi sulle mani in molte situazioni.
Tuttavia, ci sono alcune cose di cui essere consapevoli.

Ecco alcuni esempi:

  • I disinfettanti non eliminano tutti i tipi di germi. Acqua e sapone sono più efficaci per rimuovere alcuni tipi di germi, come Cryptosporidium , norovirus e Clostridium difficile.
  • I disinfettanti per le mani potrebbero non essere altrettanto efficaci quando le mani sono visibilmente sporche o unte.
  • I disinfettanti per le mani potrebbero non rimuovere sostanze chimiche dannose dalle mani come pesticidi e metalli pesanti.


  • Come e quando lavarsi le mani anche sul posto di lavoro

    Come usare il disinfettante per le mani:
  • Applicare il prodotto in gel sul palmo di una mano (leggere l'etichetta per conoscere la quantità corretta).
  • Strofina le mani insieme.
  • Strofina il gel su tutte le superfici delle mani e delle dita finché le mani non sono asciutte. Questo dovrebbe richiedere circa 20 secondi.


  • I germi sono ovunque! Possono entrare nelle mani e negli oggetti che tocchiamo durante le attività quotidiane e farci ammalare. Lavarsi le mani nei momenti chiave con acqua e sapone o un disinfettante per le mani che contenga almeno il 60% di alcol è uno dei passaggi più importanti che puoi adottare per evitare di ammalarti e diffondere germi a chi ti circonda.
    Ci sono differenze importanti tra lavarsi le mani con acqua e sapone e usare un disinfettante per le mani. Il sapone e l'acqua agiscono per rimuovere tutti i tipi di germi dalle mani, mentre il disinfettante agisce uccidendo alcuni germi sulla pelle. Sebbene i disinfettanti per le mani a base di alcol possano ridurre rapidamente il numero di germi in molte situazioni, dovrebbero essere utilizzati nelle situazioni giuste. Acqua e sapone sono più efficaci dei disinfettanti per le mani nel rimuovere alcuni tipi di germi come norovirus , Cryptosporidium e Clostridioides difficile , nonché sostanze chimiche.
    Inoltre, i disinfettanti per le mani potrebbero non rimuovere sostanze chimiche dannose, come pesticidi e metalli pesanti come il piombo, chiedi quali sono le misure preventive migliori per ogni specifico caso al tuo rspp esterno aziendale.
    Il lavaggio delle mani riduce la quantità di tutti i tipi di germi, pesticidi e metalli sulle mani.
    Sapere quando lavarsi le mani e quale metodo usare ti darà le migliori possibilità di prevenire la malattia.

    Disinfettanti e sapone cosa è meglio usare